Stampelle al miglior prezzo su Sanort.com

Stampelle al miglior prezzo su Sanort.com

Le stampelle sono l’ausilio ideale alla deambulazione per il paziente rimasto vittima di un infortunio più o meno grave ad uno dei due arti, permettendogli di muoversi con più facilità ma soprattutto, sotto controllo medico, di caricare progressivamente. In secondo luogo, ma non meno importante, le stampelle hanno la finalità di rieducare, nella giusta tempistica, l’arto infortunato. Vediamo insieme alcune tipologie di stampelle, e come sceglierle al giusto rapporto qualità prezzo, in questo vademecum.

Le stampelle canadesi e ascellari

Una delle tipologie di stampelle più utilizzate, sono quelle canadesi realizzate con un tubo metallico, di solito regolabile. Alle due estremità potremo inoltre trovare, da una parte, un puntale di gomma per risultare antiscivolo, mentre dall’altra un’impugnatura ergonomica abbinata ad un supporto che serve da “scarico” per il gomito.

Una delle ragioni che hanno decretato il successo delle stampelle canadesi, rendendole di fatto le più utilizzate anche in Italia, è la facilità di utilizzo abbinata ad una leggerezza che la rende anche facilmente trasportabile. Tutto questo ovviamente, soprattutto il fattore leggerezza, ne ha esteso l’utilizzo anche alle persone anziane.

In alternativa alle stampelle canadesi, esistono quelle definite ascellari, più in voga nei paesi anglosassoni, che rispetto alle prime hanno un pro ed un contro. A favore possiamo trovare il fatto che non sovraccaricano mani e gomiti, ma di contro sono piuttosto ingombranti e più pesanti, caratteristiche queste che ne limitano di fatto l’utilizzo da parte delle persone anziane. Rimangono comunque un’ottima alternativa soprattutto in situazioni di fratture complesse dove si necessita che l’arto scarichi completamente.

Il tripode

Un’altra tipologia di stampella, è quella che viene definita tripode. In questo caso, non viene utilizzata in caso di infortuni agli arti, ma “prescritta” quando la persona ha una patologia neurologica, con conseguenti difficoltà nei movimenti che risultano lenti, come lenta è l’andatura che si potrà tenere con tale tripode. Il suo punto forte ovviamente, avendo più punti di appoggio, nella fattispecie tre, è la stabilità che quindi da sicurezza all’utilizzatore. Spesso vengono consigliate, anche in assenza di patologie particolari, alle persone anziane per consentire loro di muoversi tranquillamente anche durante la notte.

In conclusione

Ci sono situazioni in cui la scelta della stampella idonea viene sottovalutata, non rendendosi conto di come un supporto scomodo complichi ulteriormente la situazione già di per se delicata dell’infortunato. Come abbiamo potuto vedere difatti, esistono più tipologie di stampelle, che andranno scelte anche e soprattutto al giusto rapporto qualità prezzo ed in base al tipo di utilizzo che ne farà la persona, se per infortuni lievi o per condizioni persistenti. A tal proposito, alla pagina sanort.com, si potrà vedere come esistano molteplici qualità di stampella, dove varieranno ad esempio le misure (se dedicate ai bambini oppure agli adulti), il tipo di impugnatura, la portata massima del peso della persona, il numero delle regolazioni in altezza, il tipo di ammortizzatore o il tipo di appoggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *